Lancia lontano Alessio.

Campionati italiani Allievi fidal a Milano il 19/20/21 giugno. Grande soddisfazione i nostri ragazzi che gareggiano con l’Atletica Livorno. Grande protagonista nella tre giorni milanese […]
Tags: , , , , ,
Print Friendly, PDF & Email

1_20_06_2015 2_20_06_2015Campionati italiani Allievi fidal a Milano il 19/20/21 giugno. Grande soddisfazione i nostri ragazzi che gareggiano con l’Atletica Livorno. Grande protagonista nella tre giorni milanese è sicuramente Alessio Mannucci che ottiene il 3° posto con 17,37 e primato migliorato di quasi un metro e 4° nel disco anche qui con primato personale 50,11 migliorando il precedente limite di quasi 3 metri. Altro protagonista a Milano è stato Dennis Nesimoski che ottiene un buonissimo 5° posto nel Lungo con 6,67, ma visto la misura con qui è stato vinto il titolo italiano resta un pizzico di rammarico, visto che Dennis può sicuramente arrivare a quelle misure. Bene anche Lorenzo Grossi che migliora il suo personale nella 10 Km di marcia di oltre 40 secondi portando il suo limite a 51:26,40” e bella gara nonostante il grande caldo, peccato solo per un piccolo calo nella parte centrale della gara. In gara anche lui venerdì il nostro giavellottista Denis Martiniano 3_20_06_2015buoni lanci per lui ma per ottenere l’accesso in finale doveva sperare in una super prestazione, ma buona esperienza a livello nazionale e può riprovarci il prossimo anno visto la sua permanenza nella categoria. Ultima in gara sabato pomeriggio anche la nostra allieva Angelica Liut grande emozione per lei al primo grande impegno della sua giovane carriera per lei buona misura che però non basta per accedere alla finale, ma anche lei come i suoi colleghi Martiniano e Nesimoski ci riproveremo anche il prossimo anno con un anno in più di esperienza e siamo sicuri con ambizione da podio. Lasciatemi fare alla fine un commento personale su questi ragazzi che ho visto allenarsi con noi fin dalla categoria esordienti e devo dire che mi sono emozionato per loro ,a vederli gareggiare a livello nazionale e salire anche sul podio ma sono anche orgoglioso che la nostra società sia riuscita ad avviarli alla pratica del nostro meraviglioso sport. Ogni anno che passa ci regalano sempre incredibili soddisfazioni: vorrei che questi risultati siano da stimolo ai ragazzi più piccoli che abbiamo con noi e riuscire a far avvicinare anche altri ragazzi al nostro sport.

Articoli correlati